Felicità e letteratura a Venezia : Maffei, Conti, Goldoni / Beatrice Alfonzetti.

Author
Alfonzetti, Beatrice [Browse]
Format
Book
Language
Italian
Published/​Created
  • Alessandria : Edizioni dell'Orso, [2020]
  • Milano : Litogì S.r.l., aprile 2020.
  • ©2020
Description
226 pages : illustrations ; 24 cm.

Details

Subject(s)
Series
Summary note
"Nel Settecento Venezia è un formidabile laboratorio culturale, teatrale e politico. Da Padova e Verona Conti e Maffei si spostano, facendo la spola con Venezia, oltre che con le grandi capitali europee. A Venezia ci sono i teatri, gli stampatori, i salotti ed è in questi luoghi che i nostri protagonisti s'incontrano, si scambiano idee e libri, partecipano a feste in onore di capi di stato, altezze reali, corti, che soggiornano nella città lagunare. Accanto al mito della repubblica, Venezia è idealizzata come la città erede della romanità, come il luogo delle origini della nazione italica, celebrato con favole e versi cui partecipa anche Goldoni. La rete culturale qui ripercorsa si spinge, nei suoi intrecci, sino a Roma e Napoli e registra la forte presenza, fra altri, nel 'Giornale dei letterati d'Italia', degli arcadi più influenti, come il custode Crescimbeni o il bolognese Martello, ma anche di Vico, Garofalo, Gravina e più di ogni altro del modenese Muratori. Fra conversazioni, salotti e teatri, si elaborano grandi progetti che riguardano i governi e dunque la pubblica felicità. Quest'ultima si dispiega nell'idea che la letteratura e soprattutto il teatro dovessero riacquistare il buon gusto per educare alla felicità. Così i letterati creano favole nelle quali la felicità ha il prezzo della virtù, cui si accede con la rinuncia alle passioni individuali, e si cimentano nella scrittura di personaggi filosofi, paghi e felici nella loro atarassia che unisce l'aplomb inglese con la memoria dell'anitico. Le lettere rendono felici: in questo slogan scelto dalla Felicità delle lettere, la più grande libreria e stamperia veneziana fondata da Smith e Pasquali, si annida il senso profondo dell'antiquaria e dell'indagine filosofica che attraversa pratich e scoerte di quegli anni. Espressione della fantasia architettonica che lega insieme Newton e Palladio, Dante e il teatro in scena, la marca tipografica della Felicità delle lettere si fa emblema del disegno riformatore delle lettere nell Settecento"--Page 4 of cover.
Bibliographic references
Includes bibliographical references and index.
Other title(s)
Maffei, Conti, Goldoni
ISBN
  • 9788836130443
  • 8836130445
LCCN
2019426465
OCLC
1155722651
Statement on language in description
Princeton University Library aims to describe library materials in a manner that is respectful to the individuals and communities who create, use, and are represented in the collections we manage. Read more...
Other views
Staff view

Supplementary Information